Titlebild

Condizioni generali di vendita e consegna

1. I termini e le condizioni si applicano a tutte le operazioni di vendita, consegna e d'acquisto del venditore. Altre disposizioni, particolari disposizioni e restrizioni accessorie dei compratori, si applicano solo se il venditore le ha accettate per iscritto.

2. Le offerte sono considerate non vincolanti, salvo che non siano espressamente specificate.

3. I termini di consegna sono solo indicativi, a meno che non siano espressamente indicati come un "termine ultimo di consegna".

4. Cause di forza maggiore e/o altre circostanze al di fuori del controllo del venditore, come ad esempio scioperi, chiusure straordinarie, provvedimenti amministrativi, interruzioni del traffico, interruzioni di lavoro e carenza di materie prime, danno diritto al venditore ? secondo proprio volere - di rinviare la consegna fino a quando la causa per l'interruzione è giunta al termine o di recedere dal contratto nella misura in cui non è ancora stata eseguita o di recedere completamente dal contratto. In questi casi, l'acquirente non avrà diritto ad un risarcimento.

5. Le tariffe sono, salvo diversamente pattuito, a livello franco fabbrica. La merce viaggia a rischio e a spese dell'acquirente.

6. La merce consegnata deve essere controllata per difetti o obiezioni il giorno stesso della consegna. I difetti nascosti devono essere segnalati immediatamente e motivati per iscritto, senza indebito ritardo, ma non oltre otto giorni dopo il ricevimento della merce; oltre questo termine, la merce si considera accettata.

7. La garanzia del venditore è limitata in primo luogo alla consegna di un sostituto privo di difetti o alla riparazione (integrazione) a discrezione del venditore. Se l'integrazione fallisce (frase 2 della Sezione 440 del codice civile tedesco), l'acquirente può, a sua discrezione, richiedere una riduzione sul prezzo di acquisto o recedere dal contratto. Eventuali ulteriori richieste di risarcimento sono escluse, a meno che non si riferiscono a lesioni personali o si basano su grave negligenza o condotta intenzionale da parte nostra.

 

8. Il prezzo netto di acquisto è dovuto al netto sulla fatturazione, salvo diverso accordo. Se un termine di credito è stato concordato con l'acquirente (anche in caso di cambiali), il venditore può revocare tali termini, in qualsiasi momento, se l'acquirente è in difetto con qualsiasi obbligo previsto i rapporti commerciali con il venditore o se la situazione finanziaria dell'acquirente si deteriora e/o colpisce la sua capacità di soddisfare i suoi obblighi di pagamento. Salvo qualsiasi altro rimedio legale, il venditore ha il diritto di richiedere con effetto immediato tutti gli obblighi di pagamento in sospeso da parte dell'acquirente, di esigere il pagamento anticipato o di sospendere ulteriori consegne.

 

9. L'acquirente ha il diritto di compensare o far valere un diritto di vincolo solo se il venditore lo riconosce esplicitamente o se confermato da una sentenza giuridicamente vincolante.

10. Ci riserviamo la proprietà dei beni venduti fino al ricevimento di tutti i pagamenti previsti dal contratto. In caso di mancato pagamento o ritardo sul pagamento da parte dell'acquirente entro i termini concordati, abbiamo il diritto di recuperare la merce. Il recupero dei beni, o un pegno sulle merci di nostra proprietà, costituisce un recesso dal contratto; ci riserviamo il diritto di far valere ulteriori eventuali richieste di risarcimento danni causati dall?impossibilità di rispettare i termini del contratto. Il cliente dovrà informarci tempestivamente per iscritto su un pegno o altri interventi da parte di terzi per quanto riguarda i beni venduti da noi che sono ancora oggetto di riserva di proprietà. Qualsiasi lavorazione o trasformazione dei beni acquistati dall'acquirente deve essere eseguite in qualsiasi momento per nostro conto. Se la merce acquistata è trattata con altri beni che non appartengono a noi, ne acquisiamo la comproprietà, creata in rapporto tra il valore dei beni acquistati e gli altri beni lavorati, con valore di riferimento al momento della lavorazione. Lo stesso accade per le merci combinate con altri beni. L'acquirente è autorizzato a rivendere la merce acquistata solo nel corso abituale e propria del business, è soggetto alla condizione che la richiesta di compenso derivante dalla rivendita (richiesta di prezzo d'acquisto), compresi tutti i diritti accessori, sono a noi trasferiti. L'acquirente dichiara che egli assegna a noi tali diritti già in questa fase e dichiara di accettare tale incarico (conservazione estesa del titolo). L'assegnazione prima della richiesta di remunerazione derivante dalla rivendita (richiesta di prezzo d'acquisto) si applica anche nel caso di merci vendute in cui abbiamo acquisito proprietà o comproprietà dopo la trasformazione o la combinazione. La richiesta di pagamento da parte della rivendita di beni combinati o trasformati deve essere assegnato a noi in rapporto alla nostra quota di comproprietà delle merci interessate. Anche a questo proposito, si accetta la cessione di questo nostro diritto a partire dalla sottoscrizione del contratto. L'acquirente non è autorizzato a disporre in altro modo della merce consegnata soggetta a riserva di proprietà e, in particolare, l'acquirente non avrà il diritto di pegno sui prodotti o trasferire la proprietà a titolo di garanzia. Previa revoca, il venditore autorizza l'acquirente a riscuotere i crediti ceduti in anticipo. Il venditore s?impegna a non esercitare il suo diritto di riscuotere tali crediti fino tanto quando l'acquirente rispetti i propri obblighi di pagamento nei confronti del venditore.

L'acquirente informerà, senza indebito ritardo, su qualsiasi misura d'esecuzione forzata avviata da terzi per quanto riguarda la merce consegnata, soggetta a riserva di proprietà, trasmettendo tutti i documenti richiesti dal venditore di opporsi a tali misure. Nel caso di una sospensione del pagamento, presentazione di una mozione per una procedura d?insolvenza (o insolvenza già in atto) cade il diritto di procedure come il diritto di rivendere, lavorazione o combinazione/miscelazione dei materiali e autorizzazioni a riscuotere crediti utilizzati come garanzia. Lo stesso diritto decade anche nel caso di una protesta di assegno o cambiale.

In caso il valore di debito superi di più del 20% il valore dei nostri crediti, svicoleremo garanzie a nostra scelta, fino a quando l'entità del volume protetto non equivale a più di 120% del totale dei diritti non pagati dei rapporti commerciali con il cliente.

L'acquirente non può concludere nessun accordo che invalida o danneggia le assegnazioni di anticipo dei crediti sopracitati del venditore.

11. I termini INCO nella loro versione attuale si applicano a tutte le circostanze che non sono espressamente previste in questi termini e condizioni.

12. Il luogo di esecuzione per la consegna e il pagamento deve essere Aurich. Foro competente: Aurich.

B-Plast 2000 Kunststoffverarbeitungs- GmbH

B-Plast 2000®
Kunststoffverarbeitungs-GmbH

Tjüchkampstraße 26-34 b
D-26605 Aurich